Bolzano
25 Settembre 2022 Aggiornato alle 23:52
Spettacolo

Il programma del Bolzano festival Bozen

Ad aprire e chiudere la manifestazione, che dura dal primo al 29 agosto, una composizione del gardenese Eduard Demetz
di Stefania Lastella

Il Bolzano Festival Bozen 2020 quest'anno avrà un programma molto particolare e in sintonia con i tempi post covid: un programma musicale per tutto il mese di agosto offrirà la possibilità di tornare a sperimentare la bellezza della musica in diretta ma allo stesso tempo in totale sicurezza. 
Dal 1° al 29 agosto si alterneranno momenti musicali che si connetteranno con l'ambientazione paesaggistica altoatesina: l'ensemble dell'Orchestra Haydn lascia le sale da concerto per esibirsi nelle piazze e nei cortili. Non mancheranno recital pianistici all'aperto con i vincitori italiani del Busoni. 
Si parte con il concerto tenuto dai Gustav Mahler Academy Friends il 1° agosto, si riaprono idealmente le porte dell'auditorium di Bolzano con la Quarta Sinfonia di Gustav Mahler, nella trascrizione per orchestra da camera elaborata dal tedesco Klaus Simon. 
Nella stessa giornata, il compositore gardenese Eduard Demetz si spingerà oltre l'orizzonte, fino a toccare il cielo. Sua la composizione che aprirà e chiuderà il festival: una partitura che utilizzerà le campane delle chiese di Bolzano per creare un tessuto sonoro unico, sopra i tetti della città.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Spettacolo