Bolzano
09 Maggio 2021 Aggiornato alle 08:27
Trasporti & Viabilità

Troppo rumorosa la cabinovia per l'Alpe di Siusi.

Non tutti, ma molti impianti di risalita producono troppo rumore. Per esempio la cabinovia che da Siusi sale all'alpe. La questione è finita davanti al tribunale amministrativo, dove il comune ha vinto il primo round
di Lucio Giudiceandrea; riprese Paolo Tomasini; montaggio Ivan Todesco

A impianto fermo, rumore non ce n'è. Ce n'è invece molto quando la cabinovia gira, specialmente d'inverno e specialmente nelle prime ore di esercizio, come testimonia lo stesso sindaco di Castelrotto, Andreas Colli.
Perciò il comune ha rivisto il piano di classificazione acustica, classificando parte del tracciato della cabinovia come zona 2 (e non più zona 3), dove i limiti da rispettare sono più severi.
Attenzione, fa notare l'avvocato Hartmann Reichhalter, che difende la società di gestione dell'impianto: il problema non riguarda solo la cabinovia di Siusi, ma probabilmente molti altri impianti di risalita. Il suo suggerimento: intervenire sugli impianti, ma intervenire anche sulle regole. In pratica, considerare una cabinovia come oggi consideriamo una strada o una ferrovia, accettando che un grado di rumore ci sia.
 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Trasporti & Viabilità