Bolzano
19 Ottobre 2021 Aggiornato alle 23:20
Arte & Cultura

Premiati i vincitori del concorso letterario internazionale di Merano

Sara Cavallari, Hannelore Battisti e Fabrizio Tummolillo si sono aggiudicati i premi per la narrativa e per le traduzioni. Presidente della giuria Helena Janeczek, vincitrice del Premio Strega nel 2017

Il premio letterario internazionale Merano Europa è voluto come momento di incontro e confronto tra le culture italiana e tedesca.
Ha ha quattro sezioni: Sara Cavallari ne ha vinte due, per le sue traduzioni di poesie dall'italiano in tedesco e viceversa; il premio per la narrativa in lingua tedesca è andato a Hannelore Battisti, di Appiano; quello per la narrativa in lingua italiana a Fabrizio Tummolillo. I racconti e le traduzioni sono pubblicati da edizioni Aphabeta Verlag.
Presidente della giuria la scrittrice Helena Janeczek, vincitrice del premio Strega del 2017 con il romanzo "La ragazza con la Leica". Intervistata da Gabriele di Luca ha raccontato il suo percorso: di famiglia ebraica, originaria della Polonia, nata in Germania e da trent'anni adottata, come dice lei stessa, dall'Italia.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Arte & Cultura