Bolzano
19 Ottobre 2021 Aggiornato alle 23:20
Politica & Istituzioni

Merano, sarà una giunta con molti vincoli

L'esecutivo sarà ristretto a 6 componenti, compreso il sindaco, di cui 3 di lingua italiana e 3 di lingua tedesca. Le donne dovranno essere 2. Campionessa di preferenze si conferma Madeleine Rohrer dei Verdi
di Floriana Gavazzi, riprese di Paolo Tomasini, montaggio di Martin Willeit

Manca ancora l’ufficialità, ma la composizione del consiglio comunale di Merano è ormai delineata. E questa avrà un ruolo determinante nella formazione della giunta.  

Sarà una giunta con molti vincoli: sarà ristretta a 6 componenti, sindaco incluso, 3 di lingua italiana e 3 di lingua tedesca. Questo per rispecchiare la composizione del consiglio comunale che, salvo sorprese, sarà in perfetto equilibrio: 18 italiani e 18 tedeschi. Le donne elette sono 12 su 36, un terzo, e quindi dovranno essere un terzo anche in giunta: 2 su 6.

E come l'anno scorso è una donna la campionessa di preferenze: Madeleine Rohrer, dei Verdi, che ne ha raccolte 1689, circa 500 in più di 12 mesi fa.

Il più votato degli italiani è Nerio Zaccaria, con 981 preferenze. La sua Alleanza per Merano è la formazione che è cresciuta di più rispetto a un anno fa. E al secondo posto nella lista civica, con 224 preferenze, si è piazzata Dhurata Tusha. Mediatrice culturale di origine albanese molto attiva nel sociale, che ha mobilitato la sua comunità.

Tusha sarà la prima persona di origine straniera a sedere in consiglio comunale a Merano.         

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Politica & Istituzioni