Bolzano
03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 06:18
Economia & Lavoro

Il caro bollette spinge il teleriscaldamento. Obiettivo 40% nel 2024

Sono riprese le assemblee di condominio e in ottobre il gas è rincarato. Oggi 320 edifici privati sono già collegati alla rete, il 20% dei bolzanini si scalda con i rifiuti. Alperia Ecoplus punta raddoppiare i clienti
di Antonio Signorini riprese di Paolo Tomasini montaggio Alessandro Indrieri

In luglio gli edifici allacciati alla rete del teleriscaldamento di Bolzano erano 300. Oggi sono 320, pari a 6.000 appartamenti e 18 mila persone. Il 20% della popolazione del capoluogo si scalda grazie alla combustione dei rifiuti. Ma Alperia Ecoplus ora alza l'asticella. L'obiettivo è raddoppiare e arrivare al 40% della popolazione entro il 2024/2025.

A fare aumentare l'interesse è stato anche l'aumento del 14,4% del gas in  deciso dall'autorità garante. Le variazioni delle tariffe del teleriscaldamento a Bolzano sono del 2% rispetto al prezzo base dell'energia. La materia prima, i rifiuti, non sono soggetti alle variazioni delle materie prime. 

Poi c'è l'ambiente. Alperia ha calcolato che nel 2020 sono state risparmiate 16 mila tonnellate di anidride carbonica.
Per assorbire una tale quantità di Co2 serve un bosco con una estensione pari a quella della stessa Bolzano.

Nel servizio l'intervista a Günther Andergassen, amministratore delegato di Alperia Ecoplus

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Economia & Lavoro