Bolzano
03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 13:58
Politica & Istituzioni

Kompatscher alla Leopolda di Renzi

"Bisogna difendere l’Europa da tutti gli attacchi", dice il Landeshauptmann alla kermesse fiorentina organizzata dal leader di Italia Viva

"Sempre bello essere qui a Firenze per uno che si chiama Arno".   

Inizia con una battuta il discorso preparato dal presidente della provincia autonoma di Bolzano per l'undicesima edizione della kermesse fiorentina organizzata dal leader di Italia Viva, Matteo Renzi. 
Una presenza a sorpresa, quella dell'esponente della Suedtiroler Volkspartei, annunciato al pubblico della Leopolda dalla capogruppo di Italia Viva alla Camera, Marie Elena Boschi.
Giacca grigia, pantaloni e dolcevita nero, il Landeshauptmann parla a braccio per sette minuti, lanciandosi in una difesa senza se e senza ma dell'Unione europea. Istituzione - dice - che va protetta dai nazionalismi e dai sovranismi. 
Kompatscher elogia la figura di Draghi e invita l'Italia a fare fronte comune con Francia e Germania. I tre paesi - conclude - saranno i pilastri dell'Europa per difendere democrazia, libertà e diritti dell'uomo. 

Poi il commiato da Matteo Renzi e Maria Elena Boschi. Quest'ultima eletta nel 2018 alla Camera (col Pd, prima del passaggio a Italia Viva) nel collegio uninominale Bolzano-Bassa Atesina. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Politica & Istituzioni