Bolzano
03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 13:14
Arte & Cultura

La ciaspola più antica del mondo in mostra con Ötzi

È uno dei reperti più preziosi dell'esposizione temporanea sulla mobilità delle merci, delle persone e delle idee ai tempi dell'uomo dei ghiacci. Visitabile dal 23 novembre al museo archeologico di Bolzano
di Piergiorgio Veralli, riprese Paolo Tomasini, montaggio martin Willeit

Nuova mostra temporanea dedicata alla mobilità ai tempi di Ötzi al museo archeologico di Bolzano 

Anche nell'età del rame le materie prime viaggiavano. C'era una mobilità, che gli archeologi ricostruiscono quando trovano reperti di materiali provenienti da aree diverse dal luogo del ritrovamento. Come le selci rinvenute in Alto Adige, in Baviera o in Svizzera, provenienti da varie zone d'italia, persino dalla Puglia. 

L'uomo dell'età del rame cercava e commercializzava le materie prime più pregiate. Discorso che vale anche per il rame dell'ascia di Ötzi 
Viaggiavano le merci, viaggiavano le idee e le mode. Come quella dei vasi campaniformi usati per bevande alcoliche come l'idromele

E naturalmente viaggiavano le persone. Ötzi  si collocatra le due grandi ondate migratorie verso l'Europa. Ci si muoveva sull'acqua, con le piroghe,  o tra gli insediamenti del fondovalle, oppure in montagna, a piedi.
Tra i reperti più preziosi, una ciaspola: è la più antica del mondo ed è stata rinvenuta in Val Senales

La mostra dal 23 novembre resterà aperta fino al novembre del prossimo anno
Nel servizio l'intervista ad Andreas Putzer, curatore della mostra


 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Arte & Cultura