Bolzano
03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 13:14
Saperi & Sapori

Ecco le nuove stelle altoatesine della guida Michelin

Confermate le tre stelle al Sant Hubertus di Norbert Nierkofler. Conquistano la stella L'Acquarol di Appiano dello chef Bellingeri e il ristorante dell'Hotel Holzner di Stephan Zippl. Sonja Egger migliore sommelier italiana

Si conferma nell'olimpo della cucina stellata il Sant Hubertus di Norbert Nierkofler. Ma è tutta la provincia di Bolzano a brillare, con un totale di ben 19 stelle, al terzo posto assoluto dopo metropoli come Napoli e Roma. La capitale precede Bolzano di una sola stella.   

Conquistano per la prima volta l'ambita stella l'osteria L'Acquarol di Appiano col suo giovane chef Alessandro Bellingeri, radici in pianura padana ma saldamente trapiantato in regione e il ristorante dell'Hotel Holzner a Soprabolzano di Stephan Zippl, giovane chef del posto che lavora con materie prime dei contadini locali.

Riconoscimento davvero prestigioso quello ottenuto da una donna, Sonja Egger del Kuppelrain di Castelbello-Ciardes, nominata dalla Michelin migliore sommelier italiana.  
 
In Trentino nessuna nuova entrata, ma sono stati tutti confermati i 9 ristoranti, già premiati con una stella.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Saperi & Sapori