Bolzano
27 Gennaio 2022 Aggiornato alle 13:13
Sport

Greta Pinggera tra la passione per lo slittino e quella per la pasticceria

L'atleta di Lasa si sta allenando per i campionati europei. Il suo sport non rientra tra le discipline olimpiche e questo rende difficile riuscire a vivere solo di questo, ma la giovane ha in tasca anche un mestiere
di Anna Saccoccio; montaggio di Fabrizio Federici

Le temperature sono finalmente rigide abbastanza. La pista ghiacciata di Lasa è nella nella giusta condizione. E così Greta Pinggera, 26 anni, campionessa di slittino su pista naturale può iniziare gli allenamenti della stagione in vista dei campionati europei. Sette successi in coppa del mondo. 42 piazzamenti sul podio, campionessa mondiale nel 2017. Due medaglie d'argento europee e un trofeo di Coppa Europa. L'atleta della Val Venosta è la quarta italiana più vincente della storia di questa disciplina. 

Ha iniziato con lo sci, sport di famiglia, poi a 9 anni la passione per lo slittino. "È una disciplina in cui l'adrenalina è altissima e quest'aspetto mi piace molto - ci racconta Pinggera mentre sale a piedi lungo il bordo della pista, sulle spalle il suo slittino e in testa il casco rosa già allacciato - Inoltre  - aggiunge - le piste naturali sono sempre diverse, c'è molta varietà e non ci si annoia mai".
La discesa dura poco più di un minuto, l'allenamento necessario però è tanto. "Dobbiamo allenare tutti i muscoli del corpo, in particolare gli addominali, ma anche le gambe e le braccia che usiamo moltissimo durante le curve". 

A differenza di chi pratica altre discipline, vivere di questo sport però non è sempre facile. "Spero di potermi allenare e gareggiare ad alti livelli ancora per alcuni anni, ma lo slittino su pista naturale non rientra tra le discipline olimpiche, quindi molti di noi atleti non sono professionisti, ma devono anche esercitare un altro mestiere."  E così in vista del futuro un mestiere Greta ha deciso di impararlo, coltivando un'altra passione di famiglia: i dolci. Il papà ha una pasticceria in centro a Lasa che si chiama proprio come lei. La giovane ha seguito una formazione e quando non si deve allenare in pista, lavora nella pasticcera. "Adoro tutte le lavorazioni con il cioccolato e mi piace molto anche realizzare le decorazioni sulle torte, preparare dolci per i matrimoni". 
Slittino e pasticceria, due campi opposti per molti versi. Ma per Greta Pinggera degli aspetti in comune ci sono: la gestione dei tempi, la precisione e la disciplina. Solo così, un dolce, viene perfetto. 



 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Sport