Bolzano
27 Gennaio 2022 Aggiornato alle 16:24
Ambiente

Nuova protesta degli ambientalisti: Virgolo libero da interessi privati

Al centro delle critiche di ambientalisti di diverse associazioni quella che definiscono una "colata di cemento", ossia il progetto della Signa di Benko per l'altura del Virgolo, col nuovo museo dedicato alla mummia di Ötzi

Presentato col rendering della Signa il Virgolo sembra indubbiamente bello.
"Ma lassù vogliono piazzare tanto cemento e tanti mattoni che basterebbero per realizzare 600 appartamenti da 100 metri quadrati" - dicono gli ambientalisti di diverse associazioni, che hanno manifestato oggi fuori dal Museion a Bolzano.
"La proposta è dunque inaccettabile" - dicono i protezionisti sudtirolesi, Fridays for future, WWF, Alpenverein, a molte altre.

Il Virgolo deve rimanere verde, a disposizione della città, inglobato nella passeggiata prevista intorno a Bolzano dal cosiddetto "green plan" commissionato dal Comune, spiega, intervistata nel servizio, Margot Wittig di Lab:bz, Laboratorio urbano di Bolzano.

Per la cosiddetta "terrazza su Bolzano" le proposte alternative non mancano.
Intanto si chiede di non considerare il progetto dell'imprenditore Benko di "interesse comune": è infatti - spiegano gli ambientalisti - contro i piani del comune e contro le leggi della provincia.
La richiesta è contenuta in una lettera. Si attende risposta.


					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Ambiente