Ecco il libro con le intercettazioni dell'affare Sad

Protagonisti delle intercettazioni sono Ingomar Gatterer, ex signore del trasporto persone in Alto Adige, Luis Durnwalder, ex presidente della giunta provinciale, e Thomas Widmann, assessore alla sanità. Loro bersaglio, Arno Kompatscher

Ci hanno lavorato circa un anno, ora è pronto.
Il libro si intitola "Freunde im Edelweiss" ("Amici nella stella alpina"), edizioni Arob; lo hanno scritto Christoph Franceschini e Artur Oberhofer raccogliendo e vagliando le oltre 500 ore di intercettazioni telefoniche disposte dalla Procura della repubblica di Bolzano, autorizzate da un giudice e fatte avere da qualcuno ai due giornalisti.
Ne esce un quadro della vita interna della Südtiroler Volkspartei a dir poco desolante.
In particolare ci sono pesanti giudizi su Arno Kompatscher, "il peggiore presidente della giunta mai avuto in Alto Adige", accusato di aver commesso "Schweinereien" ("porcate"); quest'ultima accusa viene da Thomas Widmann, attuale assessore provinciale alla sanità.

Sarebbe stata all'opera una sorta di partito nel partito, dice Franceschini, che voleva influenzare le scelte della giunta e degli assessori provinciali, indirizzandole in favore dell'imprenditore Ingomar Gatterer, padrone della Sad e per molti anni signore del trasporto persone in provincia di Bolzano. N
on solo. Luis Durnwalder  sarebbe intervenuto anche sul leader leghista Calderoli per sostenere Giuliano Vettorato ai danni di Massimo Bessone. Quest'ultimo alle ultime elezioni provinciali ebbe più voti di tutti nella lista leghista; a fare il vicepresidente della giunta è invece andato Giuliano Vettorato.