Bolzano
26 Maggio 2022 Aggiornato alle 17:45
Sport

Sfida russo-ucraina nella semifinale scudetto persa dall'Appiano

La Bagnolese batte 4-2 le ragazze dell'Appiano. Decisiva la campionessa russa Vorobeva che ha sconfitto l'ucraina Styhara e l'altoatesina Vivarelli

Un saluto veloce, nessun cenno di rivalità extrasportiva, ma forse dentro tanta emozione. 
Ad aprire la semifinale scudetto tra Appiano e Bagnolese è stato un incontro per certi versi drammatico: nella squadra altoatesina gioca infatti un'atleta ucraina, Diana Styhara, che ha dovuto vedersela con la campionessa nazionale dello Stato che ha invaso il suo paese, la russa Olga Vorobeva, in forza alla Bagnolese. 
Sfida vinta nettamente in 3 set da Vorobeva, che ha dato il primo punto alla squadra mantovana. 
Gara su sei incontri: le ragazze dell'Appiano partivano favorite, col vantaggio di giocare in casa e di poter puntare anche al pareggio, in virtù del miglior piazzamento nella stagione regolare e dei risultati negli scontri diretti. Ma non è servito a conquistare la finale. 
L'atleta di casa, Debora Vivarelli ha riportato il match sul pari, battendo 3-1 la cinese naturalizzata italiana Tian Jing, ma poi anche lei ha dovuto arrendersi alla fortissima russa. 
E non è bastata all'Appiano  la vittoria dell'ungherese Szandra Pergel contro la rumena Zaharia. Nell'incontro decisivo Tian Jing ha battuto tre set a zero Pergel. La Bagnolese ha vinto la semifinale 4-2, conquistando così la finale per il secondo anno consecutivo, contro il Castel Goffredo. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Sport