Bolzano
04 Luglio 2022 Aggiornato alle 15:39
Arte & Cultura

Ricco programma estivo del Messner Mountain Museum

Da luglio a settembre visite, camminate, incontri in vetta, proiezioni e, sempre molto frequentati, colloqui con Reinhold Messner a Castel Firmiano e in altre sedi dei suoi musei: Juval, Plan de Corones e Monte Rite
di Lucio Giudiceandrea; riprese Georg Jocher; montaggio Florian Schroetter

"Fibre di montagna" è il titolo della mostra allestita per questa stagione a Castel Firmiano, una delle sei sedi del Messner Mountain Museum, dirstribuite tra Alto Adige e Bellunese. Tessuti particolari perché confezionati con fibre di animali come yak, pecore e capre e prodotti secondo tecniche originali dall'artista Daniel Costa.
ricco il programma presentato da Reinhold e da sua figlia Magdalena Messner: sei incontri in tutto, a quattro dei quali sarà presente lo stesso Messner. Molto ben frequentati i suoi "Dialoghi intorno al fuoco"; quest'anno sono in programma ogni martedì di agosto, verso le 21:00 a Castel Firmiano.
"La consapevolezza che la montagna non è un parco divertimenti sta crescendo più tra i turisti che tra gli operatori turistici", dice nell'intervista. 
Castel Firmiano, luogo storico della politica locale, da dove con la manifestazione del "Los von Trient" partì nel 1957 il percorso che doveva portare al Secondo statuto di autonomia, entrato in vigore nel 1972. Da allora sono passati 50 anni e i temi politici torneranno in settembre al castello, per una celebrazione affidata a studiosi e artisti.
Da segnalare un prestigioso riconoscimento internazionale. Il complesso dei sei musei allestiti da Messner viene classificato dall'editore Lonley planet, tra i dodici migliori musei d'Europa. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Arte & Cultura