Bolzano
04 Luglio 2022 Aggiornato alle 17:14
Turismo

Il comune di Dobbiaco: penalizzati dal traffico verso le Tre Cime

Preoccupazione in val Pusteria per il flusso di autovetture di Luglio e Agosto verso il Cadore. Il vicesindaco di Dobbiaco chiede all'amministrazione di Auronzo una soluzione ecosostenibile
di Antonio Signorini riprese Georg Jocher montaggio Ares Regaiolli

In quota parcheggi pieni. Sulle strade a valle vetture targate Germania Austria e Italia. Sulle Dolomiti è ancora bassa stagione ma il problema del traffico si fa già sentire.
A Dobbiaco si pensa già a Luglio e agosto, quando si intensificherà il passaggio delle autovetture dalla Val Pusteria al Cadore. In particolare i turisti mordi e fuggi che vanno alle Tre cime, spiega il vicesindaco Matteo Andronico.
Al rifugio Auronzo, a 2.300 metri, il parcheggio è già pieno. Per arrivarci bisogna percorrere la strada che parte da Misurina. Costo per una autovettura: 30 euro. In dibattito sul traffico in montagna è aperto. La giunta provinciale di Bolzano vuole ridurre i passaggi sui passi Dolomitici con limiti alla velocità divieti di sosta. Non basta, ha replicato l'alpinista Reinhold Messner, che è tornato a chiedere la chiusura dei passi.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Turismo