Bolzano
04 Luglio 2022 Aggiornato alle 17:14
Società

Anziani e giovani, tutti sotto lo stesso tetto

Generazioni diverse possono convivere. È questa la sfida del progetto "Vivere insieme", sostenuto dal comune di Merano e dalla diocesi con una casa inaugurata in via Winkel a Maia Alta

23 appartamenti, senza barriere architettoniche, un asilo e tanti spazi comuni, fra cui una sala di culto.

"Vivere insieme" è un innovativo progetto di edilizia sociale basato sul concetto di convivenza multi-generazionale. L'obiettivo dichiarato è quello del mutuo sostegno fra generazioni. In questo modo single, coppie, famiglie con bambini o anziani mantengono la loro indipendenza, ma sono in stretto contatto per prestarsi aiuto reciproco.

La convivenza è favorita anche dagli spazi d'incontro, che possono essere utilizzati da tutti secondo regole prestabilite. Il progetto prevede che 2/3 dei residenti abbiano più di 65 anni e un terzo siano più giovani.
I primi inquilini si sono già trasferiti ad aprile.

L'interesse - è stato detto all'inaugurazione - è elevato e si pensa, dopo le previste verifiche di idoneità dei richiedenti, di riuscire ad affittare entro breve anche gli altri appartamenti.


					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Società