Bolzano
07 Agosto 2022 Aggiornato alle 19:22
Cronaca

Bolzano, bambino azzannato al volto da un cane in parco Europa

Il bimbo stava giocando quando il cane lo ha aggredito, mordendolo sulla guancia. L'animale era già stato segnalato come pericoloso dal servizio veterinario ed era già stato protagonista di episodi simili. Aperta un'inchiesta per lesioni gravissime
di Simona Peluso, montaggio di Manuel Unterhauser

Al parco Europa di Bolzano è una mattina come tante, ma tutti continuano a parlare di quel che è successo lunedì 1 agosto, nel tardo pomeriggio. Un bambino di tre anni giocava col pallone su questo prato quando è stato aggredito e azzannato al volto, all'altezza di una guancia da un cane di razza amstaff lasciato incustodito, senza guinzaglio e museruola.

Gli si è avventato addosso come un lampo, ci raccontano dei ragazzini presenti quella sera, prima che la mamma e la nonna potessero intervenire. Il bimbo è stato operato d'urgenza all'ospedale di Bolzano dove è ancora ricoverato in rianimazione. 

L'animale era stato segnalato come pericoloso dal servizio veterinario provinciale (aveva aggredito altre persone in passato, ci dicono alcuni residenti della zona) aveva già l'obbligo di museruola e guinzaglio e quella sera era stato lasciato a un'altra persona dal proprietario - un uomo che vive nel quartiere, con una situazione problematica alle spalle; è stato già rintracciato dalla polizia mentre il cane sarebbe stato trasferito al canile sanitario. La procura di Bolzano ha aperto un'inchiesta per lesioni gravissime. 

Tra chi frequenta il parco, intanto, resta un po' di preoccupazione: il cane faceva paura a molti ed era lasciato spesso libero in zone dove non era consentito. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Cronaca