Bolzano
01 Ottobre 2022 Aggiornato alle 23:00
Turismo

Aperto a Bressanone il "Testival della mountainbike"

Non un festival, ma un "testival" della mountainbike, con la possibilità di provare nuovi modelli di bici e nuovi attrezzi. Stamattina a Bressanone l'inaugurazione della manifestazione che dura fino a domenica
di Lucio Giudiceandrea; montaggio Alessandro Salmaso

Se ne trovano di tutti i tipi e di tutti i colori. Ma prima di scegliere, sarà meglio decidersi: mountain bike con pedalata assistita, ossia con motore, oppure senza: una bio-bike, come dicono gli appassionati? I pareri tra le migliaia di persone venute a Bressanone si dividono. "Io non ho bisogno del motore. Mi basta la mia forza. E quando raggiungo la cima, sono contenta", ci dice una donna; mentre un giovanotto al quale si attribuirebbe più forza nelle gambe precisa che "qui in Alto Adige le salite sono molto ripide. Con la bio-bike è molto faticoso. E quando sei in cima, non ti godi il panorama".
C'è da perdersi tra gli stand in piazza Duomo e nelle strade vicine. Non solo a studiar le bici e le loro caratteristiche, ma anche l'attrezzatura. Una manifestazione che attira soprattutto pubblico tedesco e con la quale ci siamo conquistati una nuova clientela, dice Moritz Neuwirth, presidente di Bressanone turismo.
Il Testival della mountainbike chiude domenica. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Turismo