Storia dell'automobilismo in marcia. La tappa a Vadena della Winter Marathon

La competizione è una delle più antiche gare automobilistiche della specialità "regolarità". Vince chi rispetta di più i tempi del cronometro

Sono ben 124 gli equipaggi che prendono parte alla 35 esima edizione della Winter Marathon, la tradizione gara internazionale di regolarità per auto storiche.

Il tracciato si snoda, come sempre, attraverso le più affascinanti zone del Trentino Alto Adige, su un percorso di 480 chilometri e per un totale di 15 ore di guida. La carovana ha fatto tappa anche al Safety park di Vadena.

Il tragitto prevede il valico di 14 passi dolomitici. 
Alla manifestazione prendono parte vetture costruite entro il 1968 e vetture di particolare interesse storico prodotte fino al 1976.
È prevista anche una speciale lista fuori classifica di auto costruite fra il 1977 e il 1990.

La competizione è una gara di regolarità. Non vince, quindi, il più veloce, ma chi completa il percorso mantenendo con più precisione possibile la velocità e i tempi di marcia, stabiliti da un apposito "road book".

Quella di quest'anno è stata l'edizione con il maggior numero di rilevamenti. 65 i tratti cronometrati, con 8 prove di media e ben 28 rilevamenti segreti.