Ascanio Celestini al Teatro auditorium dell'Unical, con il presepe di San Francesco

Lo spettacolo, in programma per il 6 aprile, s'intitola "Rumba" ed è stato commissionato all'artista per l'ottavo centenario del presepe di Greccio

Ascanio Celestini al Teatro auditorium dell'Unical, con il presepe di San Francesco
ansa
Ascanio Celestini

Ascanio Celestini torna in Calabria, al Teatro auditorium dell'Università della Calabria, con “Rumba - l'asino e il bue del presepe di San Francesco nel parcheggio del supermercato”. L'appuntamento è per sabato 6 aprile alle 20:30. Uno spettacolo commissionato lo scorso anno a Celestini dal comitato nazionale Greccio 2023, per l'ottavo centenario del presepe di San Francesco. 

La storia del patrono d'Italia raccontata da Ascanio parte dai natali francesi del santo alla sua passione per la letteratura cavalleresca, dalla guerra alla galera, da muratore a santo che ricostruisce la Chiesa di Dio in Terra. L’intento però non è affatto agiografico, ma si presenta piuttosto come l’inizio di una riflessione che parla al nostro presente: ma se Francesco nascesse nel 1982 invece che nel 1182, dove lo troveremmo? Tra i facchini africani che spostano pacchi in qualche magazzino della logistica o in un supermercato? Quale presepio farebbe tra i cassonetti dell’immondizia?