Personaggio di cultura

E' morta Rosa Neto Falcomatà, moglie di Italo e madre del sindaco di Reggio, Giuseppe

Presidente della Fondazione dedicata al primo cittadino della "primavera reggina" dal 1993 al 2001, aveva insegnato Lettere. Si è spenta al Gom a causa di una leucemia

E' morta Rosa Neto Falcomatà, moglie di Italo e madre del sindaco di Reggio, Giuseppe
TgR Calabria
Rosa Neto Falcomatà

E' morta Rosa Neto Falcomatà, madre del sindaco di Reggio Calabria e moglie di Italo, storico primo cittadino a cui è intitolato anche il lungomare simbolo della città. 

Ad annunciarlo sui social la fondazione Italo Falcomatà con una breve nota: “Questa mattina la nostra presidente, la Professoressa Rosa Neto Falcomatà, ha raggiunto in cielo il suo caro Italo. La Fondazione e la famiglia ringraziano i medici ed il personale sanitario dei reparti di Ematologia, Anestesia e Rianimazione del Gom di Reggio Calabria, del Policlinico Madonna della Consolazione e i volontari dell'Ail". 

Proprio al grande ospedale metropolitano era ricoverata a causa di una lunga malattia ed è lì che si è spenta. Aveva insegnato Latino e Greco al liceo ed era sempre stata al fianco del marito, sindaco dal 1993 al 2001 in una stagione florida per Reggio Calabria, definita proprio la “primavera reggina”. 

Dopo la morte del marito si era dedicata alla sua memoria presiedendo la fondazione a lui dedicata e continuando l'impegno civile per la città. Punto di riferimento anche per il figlio Giuseppe, al centro di una vicenda giudiziaria che lo ha fatto rimanere lontano dallo scranno di sindaco per quasi un anno, risolta poi con il reintegro nella sua funzione a Palazzo San Giorgio.

I funerali si svolgeranno mercoledi 3 aprile alle 15.30 nella Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo in Sant'Agostino a Reggio Calabria.