LA CALABRIA BLOCCATA DAI PRECARI

Reclamano il saldo delle indennità degli ammortizzatori sociali del 2013 e la stabilizzazione dei contratti nei lavori socialmente utili. E’ per questo che i precari calabresi hanno organizzato presidi e sit-in in tutta la regione: strade chiuse, collegamenti ferroviari interrotti, fermi gli imbarchi a Villa San Giovanni, circolazione bloccata sulla Salerno-Reggio Calabria. Intanto l’esponente locale del Pd Ernesto Magorno annuncia che il 12 novembre sulla questione del precariato si terrà un incontro a Palazzo Chigi con il sottosegretario Delrio. Dalla sede regionale della Calabria