Calabria
28 Gennaio 2022 Aggiornato alle 22:55
Arte & Cultura

Calabresi ultimi per lettura

Anche nel 2021 la Calabria ultima nelle classifiche dei lettori. Solo il 25,6 per cento delle persone intervistate per l'ultima rilevazione Istat afferma infatti di aver letto un libro
di Maria Teresa Santaguida

L'anno che sta per finire ha visto ancora una volta la Calabria ultima nelle classifiche dei lettori. Ma i segnali di speranza arrivano dagli affezionatissimi del libro, che continuano a comprare anche in digitale.
Nella nostra regione, solo il 25,6 per cento delle persone intervistate per l'ultima rilevazione annuale Istat afferma infatti di aver letto un libro per motivi non strettamente scolastici o professionali negli ultimi 12 mesi. 
Siamo ancora ultimi in Italia. guida la classifica Trento, con il 53,2 per cento.
E la variazione storica non consola, perché nel 2017 avevamo se non altro una percentuale più alta: 26,1.
Una piccola speranza arriva dai lettori forti: quelli che dicono di aver consumato un libro al mese sono quasi 10 persone su 100, sia in Basilicata che in Abruzzo il dato è inferiore, da 1 a 3 libri il 55,3%, fra le percentuali migliori in Italia
Nostro viaggio tra i librai che hanno il polso della situazione. 
Sempre l'Istat dice che 6,3 calabresi su 100 acquistano anche ebook, meglio dei siciliani (4,8), 13,5 quelli che non leggono più sulla carta, anche perché i libri digitali costano meno.
Qualcosa potrebbe cambiare con la pandemia, visto che il mercato del libro è in generale rialzo



					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Arte & Cultura