Calabria
17 Maggio 2022 Aggiornato alle 23:37
Turismo

Il turismo in Sila tra sicurezza ed ecologia

La denuncia di Legambiente: sentieri per lo sci di fondo poco sicuri, vengono utilizzati anche dalle motoslitte. E alle istituzioni si chiedono verifiche anche sul funzionamento degli impianti di risalita
di Viviana Spinella

Tra "ciaspolate" e sci di fondo, la Sila si riscopre patria di un turismo ecologico molto attento alla Natura. Un turismo che, però, va tutelato con le giuste misure di sicurezza, denuncia Legambiente. Si chiede, infatti, chiarezza alle istituzioni sulla chiusura al traffico di alcuni sentieri adatti allo sci di fondo come la Strada delle Vette e sulla sicurezza degli impianti di risalita.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Turismo