Calabria
13 Agosto 2022 Aggiornato alle 23:11
Ambiente

Ripulire la costa tirrenica con 75 milioni di euro, il piano della Regione

Continuano gli interventi per il mare calabrese . Approvato un nuovo finanziamento corposo che sarà destinato ad ammodernare reti fognarie e sistemi di depurazione
di Lorenzo Gottardo

 
75 milioni di euro per "ripulire" il mare della costa tirrenica. Un finanziamento corposo, quello messo sul piatto dalla Regione, a sostegno di un piano che prevede 151 interventi per migliorare il ciclo integrato delle acque sporche. Acquedotti cittadini, reti fognarie, fino ai sistemi di depurazione e di scarico delle acque trattate. Vero tallone d'Achille per il territorio. Troppo spesso, infatti, a finire nei fiumi, e da lì al mare, sono acque non adeguatamente trattate: danni all'ecosistema marino e decine di segnalazioni da parte di cittadini furibondi per le "chiazze marroni" che sporcano il mare, sono le conseguenze. E così, Regione Calabria corre ai ripari. Dopo i finanziamenti d'urgenza per smaltire i fanghi giacenti e potenziare le pompe di sollevamento, ora tocca al sistema depurativo-fognario. Della somma stanziata dal Dipartimento Ambiente e territorio, con il decreto 7585, oltre due terzi (53 milioni di euro) saranno destinati alla realizzazione di 94 interventi nei comuni tra Tortora e Nicotera. Ai sindaci spetterà programmare gli interventi e scegliere a quali aziende affidarne la realizzazione, entro e non oltre il prossimo 31 dicembre.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Ambiente