Acquisto Osimhen, De Laurentiis interrogato a Roma per un'ora e mezza

Il presidente azzurro ascoltato in procura in merito alla trattativa che portò al trasferimento del nigeriano dal Lille al Napoli

Acquisto Osimhen, De Laurentiis interrogato a Roma per un'ora e mezza
Tgr Campania
Aurelio De Laurentiis

Si è concluso poco fa, dopo circa un'ora, l'interrogatorio di Aurelio De Laurentiis in procura a Roma. Il presidente del Napoli è stato ascoltato in merito al trasferimento di Victor Osimhen dal Lille alla squadra azzurra. All'uscita, De Laurentiis non ha rilasciato dichiarazioni.
 

Ciro Palmieri 7 milioni, Luigi Liguori 4 milioni, Claudio Manzi altri 4 milioni, e poi Orestis Karnezis, lui più noto, 5 milioni. Sono questi i nomi e le cifre che non convincono e che hanno spinto la procura di Roma ad indagare Aurelio De Laurentiis per falso in bilancio. Ed è lì che è stato interrogato stamattina il patron del Napoli, che ha presentato le controdeduzioni fornendo la sua versione dei fatti. 

Tutto ruota intorno all'acquisto di Victor Osimhen, rilevato nell'estate 2020 dai francesi del Lille per circa 71 milioni, 50 cash, gli altri attraversando la valutazione secondo gli inquirenti gonfiata di calciatori allora semisconosciuti e nel frattempo mai esplosi. Plusvalenze fittizie per i pm capitolini che spingono per il rinvio a giudizio. 

Un caso comunque diverso da quello che l'anno scorso vide coinvolta la Juventus, di sicuro dal punto di vista della giustizia sportiva, perché De Laurentiis è già stato assolto dal tribunale federale per questa vicenda e perché ai bianconeri fu contestata la condotta reiterata.