Alla Federico II di Napoli

Bankitalia, Campania in ripresa economica

Aumenta anche la propensione al consumo delle famiglie

Presentato a Napoli il rapporto annuale di Banca d'Italia sulle economie regionali. Nella parte che interessa la Campania emerge una ripresa della produzione, del fatturato, dell'import/export e della vendita dei servizi, dopo il trauma della pandemia da Covid. Lo stesso accade per le famiglie, la cui propensione ai consumi risale di pari passo al ricorso al credito ed ai mutui, segno di un rinnovato ottimismo. Anche le compravendite di abitazioni sono cresciute di circa un terzo. Inoltre, nel 2021 in Campania il ricorso al reddito di cittadinanza è aumentato di oltre il 10% rispetto all'anno precedente. Di fatto, una famiglia campana su sei è beneficiaria di una misura di sostegno al reddito. Secondo Bankitalia, nel 2021 l'attività economica è aumentata del 6% sull'anno precedente, un incremento in linea con quello del Mezzogiorno, ma inferiore a quello del Paese. In crescita i contratti a tempo indeterminato, ma il numero degli occupati resta di due punti al di sotto del dato 2019. Nel servizio, le dichiarazioni di Luigi Leva, titolare divisione Ater Banca d'Italia Napoli
e Raffaella Di Donato, vicedirettrice Banca d'Italia Napoli