Taxi, continua la protesta: mezzi fermi in tutta la città

La manifestazione per protestare contro il Ddl Concorrenza. Comune e Anm raddoppiano il servizio Alibus.

Continuano anche oggi le assemblee spontanee dei tassisti a Napoli, in protesta contro il Ddl concorrenza.
Servizio fermo praticamente in tutta la città, mezzi introvabili e disagi soprattutto nei principali scali cittadini, che i tassisti stanno presidiando per spiegare all'utenza le ragioni della protesta.
Il Comune di Napoli ha predisposto il raddoppio del numero degli Alibus ANM che effettuano il percorso Aeroporto-Stazione-Porto. Sedici mezzi per assicurare un servizio costante dopo i disagi di ieri, con centinaia di persone sotto il sole a Capodichino. Il personale dell'aeroporto è attivo per aiutare i turisti a raggiungere i diversi servizi di mobilità alternativa.
La protesta di Napoli ha rappresentato la scintilla di un malcontento che si è progressivamente espanso in tutta Italia: una delegazione di tassisti si è diretta a Roma in attesa di un incontro con le istituzioni.