Piscina e attrezzature rinnovate per l'Universiade 2019

Tuffi, raduno della Nazionale a Napoli

Gli azzurri preparano gli Europei alla Mostra d'Oltremare. Intanto i vertici del polo fieristico di Fuorigrotta e il Comune smentiscono le voci di una chiusura del parco alla cittadinanza

Raduno a Napoli per la Nazionale italiana di tuffi. Gli azzurri si sono allenati alla piscina della Mostra d'Oltremare, ultimi test prima dell'appuntamento del Foro Italico di Roma, dove dall'11 al 21 agosto si svolgeranno gli Europei di nuoto. Dodici gli atleti - sei donne e sei uomini - convocati dal direttore tecnico, Oscar Bertone, che ha speso parole di elogio per l'impianto di Fuorigrotta, promettendo di riportarvi presto la Nazionale. 

Eppure, sottolinea con amarezza l'ex campionessa partenopea dei tuffi, Carolina Fusco, nonostante i grandi eventi e i raduni della Nazionale, Napoli resta una città dove è impossibile praticare questa disciplina: “Non si è approfittato di occasioni come quella delle Universiadi per rilanciare l'attività sportiva di base. Persino mia figlia è stata costretta a orientarsi verso altre discipline, mi avrebbe fatto piacere allenarla”.

Intanto, in merito alle voci di una chiusura del parco della Mostra d'Oltremare, il management del sito e il Comune di Napoli hanno smentito seccamente l'ipotesi: “Non sussiste al momento alcun progetto di chiusura - scrivono in una nota ufficiale - è intenzione dell’attuale amministrazione certamente rinforzare il comparto fieristico e congressuale attraverso un piano strategico di rilancio della Mostra d’Oltremare, ma senza chiudere alla cittadinanza un parco per giovani, famiglie e anziani”.

Nel servizio, oltre a Bertone e Fusco, le voci dei giovanissimi tuffatori Matteo Santoro e Chiara Pellacani, campioni europei in carica e medaglia d'argento ai Mondiali di Budapest nel sincro misto.