La corsa rosa

Giffoni rivive il Giro, la Campania attende il percorso della nuova edizione

Un incontro tra appassionati per ricordare le emozioni delle edizioni 2004 e 2005. A ottobre saranno svelate le tappe per il 2023: tra le possibili mete Sorrento, Atripalda e Caserta

Inesauribile passione bici.
A Giffoni Valle Piana gli appassionati si sono incontrati per rivivere le emozioni del Giro d'Italia, la partenza del 2004, la vittoria di Di Luca che bruciò Cunego al traguardo nel 2005. La traccia lasciata nei ricordi dalla corsa rosa è profonda e il libro di Gian Paolo Porreca "Il giro racconta" offre tanti spunti alla memoria. Quella del 2005 fu l'ultima edizione da direttore  per Carmine Castellano, per trent'anni sull'ammiraglia.

E proprio un omaggio a Castellano potrebbe arrivare nell'edizione del 2023: la speranza di ritrovare presto la carovana sulle strade della Campania è infatti alta. A ottobre verrà svelato il percorso del Giro dell'anno prossimo: un arrivo potrebbe essere assegnato proprio a Sorrento, città di Castellano.

E Atripalda, in provincia di Avellino, è tra le candidate a ospitare una partenza. C'è poi Caserta, che vorrebbe coinvolgere il Giro nelle celebrazioni vanvitelliane, a 250 anni dalla morte del grande architetto, con una scenografica tappa alla Reggia.