La vertenza

Dema, la preoccupazione degli operai

Ritardi nel pagamento degli stipendi, mancato acquisto dei materiali per la produzione: nell'azienda di Somma Vesuviana protesta dei lavoratori. Oggi un'ora di sciopero, lunedì assemblea. A rischio oltre 600 posti di lavoro in tutto il gruppo

Alla DEMA Spa di Somma Vesuviana, azienda impegnata nel settore aerospaziale, gli operai sono sul piede di guerra. Nei mesi scorsi gli stipendi non erano stati pagati con regolarità, suscitando i primi malumori tra le tute blu. Ora i lavoratori denunciano il mancato acquisto di materiali per la produzione, che suona come un preludio alla chiusura. Questa mattina è stato inscenato uno sciopero di un’ora davanti allo stabilimento dove lunedì si riuniranno in assemblea. A rischio 320 posti di lavoro a Somma Vesuviana e altrettanti in tutto il gruppo di proprietà di un fondo di investimento 

 

Nel servizio interventi di:
Rosaria Maiello - Operaia DEMA Spa 
Mauro Cristiani - Segretario Generale FIOM-CGIL Napoli
Giovanni Rao - Segretario UILM Campania
Biagio Trapani - Segretario Generale FIM-CISL Napoli