Il meeting

Le nuove frontiere della neonatologia

Numeri in controtendenza alla Federico II, polo di riferimento per il Sud Italia, dove le nascite nel 2022 saranno più dell'anno scorso

Migliorare l'assistenza ai neonati grazie a ricerca, formazione e aggiornamento continuo soprattutto sui fronti più caldi, dalle malattie respiratorie all'ipossia alle infezioni perinatali. Questo l'obiettivo del meeting scientifico internazionale "Neonatology in Naples" alla stazione marittima cui hanno partecipato 250 esperti da tutto il mondo.

Significativi i numeri della Federico II, polo di eccellenza e riferimento per il Sud Italia: in controtendenza con il decremento delle nascite campano e nazionale, ha visto 2.897 nati nel 2021 e per quest'anno sono previste oltre 3.000 nascite.

Nel servizio le interviste a Francesco Raimondi, presidente del meeting "Neonatology in Naples" e Luigi Orfeo, Presidente della “Società Italiana di Neonatologia”.