A Benevento il Fai svela l'incanto di Casa Cocchiarella

La torre neogotica con vista mozzafiato sulla città sarà protagonista delle "Giornate di primavera"

La torre neogotica di Casa Cocchiarella, nel cuore della Benevento segreta e con una vista spettacolare sulla città, è un unicum nel tessuto urbano ed è uno dei luoghi delle “Giornate di Primavera del FAI”, in programma il 23 e il 24 marzo.

La storia è quella di una benestante famiglia del Novecento che fa costruire una torre con finestre e balconi neogotici per dare più luce al palazzo nascosto nei vicoli del quartiere Porta Rufina.

L'antica Porta Rufina fu abbattuta nel primo Novecento, ma il quartiere che il FAI mette in luce, conserva altre testimonianze della storia e dell'identità beneventane, come la chiesa delle Orsoline, del settecentesco monastero ricostruito dopo i bombardamenti.

Nel servizio le interviste a Patrizia Bonelli, vicepresidente regionale del FAI e a Ferdinando Ieraldi, capo delegazione del FAI di Benevento.