Autonomia differenziata e terzo mandato, la battaglia di De Luca

Il governatore fa tappa al camper della Cgil per chiedere la revisione della riforma che romperebbe l'unità nazionale su scuola e sanità

L'intollerabile catena di morti bianche si spezza con interventi normativi sui contratti e la sicurezza, che rendano il lavoro più trasparente. Per La Cgil è una battaglia che unisce nord e sud del paese, la cui coesione è però messa a dura prova dall'autonomia differenziata. Un camper porta in giro le perplessità del sindacato sulla riforma. La visita del presidente Vincenzo De Luca, accolto da Ottavio De Luca della Flc Cgil segna la tappa napoletana del camper, in rotonda Diaz. De Luca parla anche della bocciatura dell'emendamento per il terzo mandato presentato dalla Lega in parlamento e ribadisce che il tema non riguarda la Campania.

Nel servizio le voci di Nicola Ricci, segretario generale della Cgil Campania e di Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania.