La paura dei passeggeri

Indagini in corso, nessun ferito. Gli episodi simili a quelli di inizio anno. Nel mirino mezzi di linea Anm

Poca voglia di parlare, anche fra gli stessi autisti dell'azienda di trasporto napoletana Anm, dopo l'ennesimo assalto a un autobus di linea. Questa volta è accaduto in corso Garibaldi. E' sera quando due ragazzi a bordo di uno scooter e armati di mazza iniziano a colpire un pullman Anm per poi fuggire. Sul filobus nessuno resta ferito e i carabinieri registrano solo - si fa per dire - la rottura di uno specchietto retrovisore anteriore sinistro. Ma la paura è tanta e chi abita in quella zona di Napoli è preoccupato

Degli autori dell'assalto nessuna traccia, così come per l'altro episodio, avvenuto allo stazionamento Brin: ad agire un gruppo di almeno quattro giovanissimi, armati di bastoni. Distrutti i vetri di un pullman, sono scappati in motorino.

Gli assalti delle scorse ore si aggiungono a quelli di gennaio e febbraio, quando una decina di mezzi in transito fu colpita con pistole ad aria compressa fra Chiaia e Via Nuova Marina.