Il concerto

Il Mozarteum incanta il Mercadante

L'orchestra fondata nel 1841, e oggi diretta da Luigi Piovano, torna a Napoli dopo 52 anni esibendosi in un teatro sold out

Cinquantadue anni dopo l'ultimo concerto a Napoli dell'Orchestra del Mozarteum, il ritorno con un sold out al Mercadante. L'ensemble sinfonico di Salisburgo ha le sue origini nella società musicale fondata nel 1841 con il sostegno della famiglia di Mozart. 

L'orchestra diretta dal maestro Luigi Piovano ha eseguito il Concerto n. 1 in mi bemolle maggiore, opera 107 di Shostakovich, solista lo stesso Maestro Piovano, "Il volo del calabrone” di Rimsky-Korsakov, fuori programma, e la “Sinfonia numero 7 in la maggiore opera 92” di  Beethoven. 

Conclusione con l'overture mozartiana de “Le nozze di figaro”. Shostakovich e Beethoven uniti, in questa esecuzione, dalla danza, in un tour che ha visto tappe a Bologna, Torino, Napoli e Carpi.

Nel servizio le interviste a Tommaso Rossi, direttore artistico dell'associazione “Alessandro Scarlatti”, e Luigi Piovano, direttore d'orchestra