IL VIDEO - La marcia degli studenti nel nome di don Peppe Diana

Migliaia di ragazzi sfilano per le strade di Casal di Principe per ricordare il sacerdote ucciso 30 anni fa dalla camorra e per rilanciarne il messaggio antimafia

Un oceano di colori. E' partita da Piazza Villa la marcia di tantissimi studenti e scout arrivati da tutta Italia a Casal di Principe per ricordare don Peppe Diana nel trentennale della sua morte.

Il sacerdote fu ucciso dalla camorra il 19 marzo del 1994. Il corteo sfila tra le strade di Casal di Principe, passando sotto la casa di don Peppe, per arrivare nel piazzale del cimitero dove la manifestazione si chiude con la lettura dei nomi delle vittime innocenti della criminalità e con l'intervento di don Luigi Ciotti.

Questa mattina, alla celebrazione della messa, era presente anche il presidente del Consiglio della Regione Campania Gennaro Oliviero. "La chiesa, con don Giuseppe Diana, e' stata pioniera nella lotta alla camorra - ha detto - le istituzioni devono essere attive nel tramandare la memoria di chi e' morto difendendo un ideale di libertà, di democrazia e cittadinanza che don Peppe ha difeso fino alla morte".