Battipaglia, in piazza i lavoratori della Prysmian: "No alla chiusura"

La crisi dell'azienda che produce fibra ottica riguarda trecento dipendenti diretti e trecento adetti dell'indotto

Manifestazione contro la chiusura della Prysmian. Un grosso corteo composto da lavoratori e semplici cittadini ha attraversato le strade di Battipaglia per contestare le decisione della multinazionale di chiudere la sede locale che produce fibra ottica di alta qualità ma più costosa di quella orientale, oggi prevalente sul mercato.

Nel servizio le interviste a Cecilia Francese, sindaco di Battipaglia; Antonio Apadula, segretario generale CGIL Salerno; Gennaro Vertucci, segretario territoriale Uil-tec Salerno.