Libertà di parola, i rischi tra disinformazione e propaganda

A Napoli incontro internazionale su come difendere i principi democratici dalla mistificazione della libera espressione del pensiero

Disinformazione e propaganda, due lati della stessa medaglia, la mistificazione della libertà di parola che ha impatto sui tessuti sociali e sulle dinamiche interne delle Nazioni e delle relazioni tra diversi Stati. Nell’Aula Magna della Federico II di Napoli, esperti internazionali discutono sull'eventuale possibilità di individuare confini da porre all’uso improprio della libertà d’espressione. Nel servizio le interviste a Roberto Mastroianni, giudice del Tribunale dell'Unione Europea e a Joseph Weiler, della New Yor University.