La quarta linea del termovalorizzatore di Acerra non si farà

L'annuncio del presidente De Luca nel corso della diretta social del venerdì

Chi si aggiudicherà la gestione dell'impianto di Acerra dovrà farsi carico di portare altrove i rifiuti che si accumuleranno durante lo stop per manutenzione di una delle tre linee. E' la novità annunciata dal presidente della Regione Vincenzo De Luca che conferma: la quarta linea del termovalorizzatore non si farà. Il territorio di Acerra ha già dato e per rispetto di quella comunità la decisione è chiara: "Bloccare la quarta linea definitivamente". Portare l'umido da smaltire in Veneto e Sicilia ha costi spaventosi che si riversano sulle bollette. La Campania ha pronte le procedure per dieci impianti di compostaggio che permetteranno di affrontare anche il problema delle ecoballe.