Racket, denunce in calo

Appello del Procuratore di Napoli Nicola Gratteri agli imprenditori e ai commercianti: "Fatevi avanti, pronto ad ascoltarvi anche il sabato e la domenica". Nasce a Chiaiano l'associazione antiracket

Da Chiaiano il grido d'allarme e l'invito a ribellarsi contro gli estorsori, il Prefetto di Napoli, denunciare scelta di vita non di impresa, il Procuratore Gratteri, magistrati e forze dell'ordine devono essere credibili, pronto ad ascoltare le vittime  anche il sabato e la domenica. Nuova frontiera dell'arroganza criminale il cyber- racket, se non paghi inondo il web di recensioni negative. 
In un questo scenario complicato, un segnale di speranza arriva dal quartiere dell'area a nord di Napoli dove nasce la associazione antiracket  intitolata a Francesco Tammaro, ucciso nel 1985 per avere detto no alla camorra.

interviste

Maria Grazia Nicolò commissaria straordinaria antiracket e usura 

Luigi Ferrucci, presidente nazionale FAI

Raffaele Vitale presidente FAI Chiaiano
Rosario D''Angelo coordinatore  FAI Campania