Crisi granata

Salernitana, con Liverani andrà via anche Sabatini. Inzaghi-bis in salita

Imminente l'esonero dell'allenatore: Pippo chiede il prolungamento per tornare. Quasi certo anche il divorzio dal direttore sportivo

I fischi che piovono dall'Arechi rappresentano la colonna sonora di una stagione maledetta. La Salernitana perde anche in casa contro il Lecce: simboliche l'autogol di Gyomber che decreta la sconfitta e le tante occasioni sprecate. Con un distacco di 11 punti a nove giornate dal termine, si aspetta soltanto il verdetto aritmetico per sancire la retrocessione, inevitabile come l'ormai imminente esonero di Liverani, un punto in 5 partite, e il divorzio da Walter Sabatini.

E' già tempo di futuro allora: Iervolino ha incontrato Pippo Inzaghi, che è sotto contratto, ma chiede un prolungamento per ripartire dalla Serie B. E per programmare la prossima stagione dopo la sosta arriverà anche un nuovo direttore sportivo.

Nel servizio l'intervista a Maurizio Milan, amministratore delegato della Salernitana