Scossa di terremoto nel vesuviano, nessun danno

Il sisma di magnitudo 3 alle 19:08 di ieri. Epicentro tra Volla e Pollena Trocchia. Paura per i cittadini che lo hanno avvertito distintamente

Dai comuni vesuviani fino ad alcune zone di Napoli, la scossa di terremoto delle 19,08 di ieri è stata avvertita distintamente in varie aree della provincia e stavolta non si tratta di bradisismo né di Campi Flegrei. L'epicentro è stato localizzato tra i comuni di Pollena Trocchia e Volla, alle pendici del Vesuvio, la scossa è stata di magnitudo 3, localizzata a 2,9 chilometri di profondità. Non si segnalano danni a cose o persone, ma i sindaci dei Comuni prossimi all'epicentro hanno avviato tutte le verifiche del caso. 
 

Nel servizio le voci di Giuseppe Panico, sindaco di San Sebastiano al Vesuvio, Carlo Esposito, primo cittadino di Pollena Trocchia, e Gioacchino Madonna, sindaco di Massa di Somma