Sfollati da 17 mesi, a Villaricca i cittadini bloccano il traffico

La voragine si è aperta a ottobre 2022. Lavori terminati ma manca l'ok della procura al dissequestro. Trentacinque nuclei familiari stremati

Un blocco del traffico di circa due ore sotto la pioggia battente e non senza qualche momento di tensione con gli automobilisti.

È ai livelli massimi la rabbia dei residenti delle tre palazzine di Villaricca, in via Palermo, sgomberati nel novembre 2022 a causa dell’apertura in strada di una voragine di venti metri di diametro e da 17 mesi in attesa di rientrare nelle proprie case.

Manca l’ok della procura di Napoli Nord al dissequestro degli edifici nonostante i lavori di ripristino richiesti al Comune e finanziati dalla Regione con 250mila euro siano stati eseguiti alla lettera e i monitoraggi sulla staticità abbiano dato esito positivo.

Così il calvario di 35 nuclei familiari con una decina di minori, tra conti stellari degli alberghi e disagi psicologici dei più piccoli, continua. 

Nel servizio le  voci di alcuni residenti e del sindaco di Villaricca Francesco Gaudieri.