Escalation criminale, occhi elettronici per la sicurezza ad Arzano

Al via i lavori per dotare di videosorveglianza le zone nevralgiche della città. Piano da 500mila euro

E' la risposta all'escalation di furti e rapine che ha creato clamore e allarme ad Arzano. Un impianto di videosorveglianza diffuso per garantire sicurezza a cittadini e commercianti. Nel Comune già sciolto tre volte per camorra, con il sostegno di Prefettura e forze dell'ordine i lavori per gli occhi elettronici segnano un nuovo inizio. Nel servizio le voci di alcuni cittadini, commercianti e di Cinzia Aruta, sindaca di Arzano, Antonio Di Salvatore, ingegnere e Maddalena Tramontano, assessora alle Attività produttive del Comune di Arzano.