Spaccio di droga tra Eboli e Capaccio, sedici arresti

Gli stupefacenti erano venduti anche nel carcere di Salerno

Da Eboli a Capaccio Paestum per essere venduta qui a consumatori che arrivavano da Agropoli, Battipaglia, Campagna e Avellino. Era questa la direttrice su cui viaggiava la droga, una direttrice spezzata stamattina dalla Procura di Salerno che con i carabinieri di Agropoli ha provveduto ad arrestare sedici persone tra cui nove ai domiciliari, tra queste figurano cinque donne. Cocaina, crack, hashish e marijuana erano le sostanze vendute non solo in casa o per strada ma anche in carcere, nella casa circondariale "Antonio Caputo" di Salerno dove la droga veniva introdotta dai parenti durante i colloqui e poi venduta ai detenuti. Nel corso delle indagini sono state inoltre ritrovate varie munizioni calibro 7,65 e una pistola. I sedici sono tutti indagati a vario titolo di detenzione ai fini di spaccio, estorsione e detenzione illegale di armi e munizioni.