Iside a Benevento, i reperti nel futuro Museo Egizio e nelle passeggiate tra vicoli e chiostri

Via libera del ministro Sangiuliano al sito che raccoglierà i tesori d'arte del tempio perduto. Storia e segreti del culto dell'antica "signora di Benevento" nel libro di Mario Collarile

I reperti del tempio faraonico in onore di Domiziano, custoditi in Arcos, sezione Egizia del Museo del Sannio, confluiranno nel Museo Egizio che nascerà in collaborazione con quello di Torino e promette già di essere una grande risorsa turistica per l'intera regione. Ma in città c'è un altro museo, quello a cielo aperto in cui passeggiano cittadini e visitatori, tra obelischi, statue e e frammenti di colonne riconoscibili in piazze, chiese, chiostri e  palazzi, raccontati nel libro “Iside, signora di Benevento”, di Mario Collarile. 

Nel servizio le voci di Clemente Mastella, sindaco di Benevento, e dello scrittore Mario Collarile