Tornano nella chiesa di Forcella due opere barocche rubate 30 anni fa

Dipinte da autori di scuola solimenesca, erano state ritrovate e dal 2003 si trovavano in un salone di rappresentanza del Viminale

Dopo trent'anni "l'Arcangelo Raffaele e Tobiolo" e "l'Estasi di San Francesco", ritrovano il proprio posto in un altare laterale della Chiesa di Santa Maria Egiziaca a Forcella.

Dipinte tra fine seicento e inizio settecento da autori di scuola solimenesca, le tele erano state rubate nel millenovecentonovantatrè con altre dieci della stessa serie presenti nella chiesa. Ritrovate tempo dopo, dal duemilatrè erano esposte al Viminale poiché nell'edificio di culto di Forcella mancavano i requisiti di sicurezza. Fino alla svolta con l'impegno di don Antonio Del Vecchio che ha curato l'installazione di telecamere nella chiesa e dedica un pensiero ai fedeli.