Una messa e un corteo per ricordare Francesco Pio, a un anno dalla morte

Pianura sfila per il giovane pizzaiolo ucciso agli chalet di Mergellina per futili motivi

Una lunga marcia silenziosa, intervallata da cori in cui si chiede giustizia. Mentre il processo per il suo omicidio va avanti, ad un anno dalla morte, amici e parenti hanno ricordato Francesco Pio Maimone, il giovane pizzaiolo ucciso agli chalet di Mergellina per futili motivi.
In centinaia alla messa celebrata poco prima a Pianura: striscioni, palloncini, un quartiere unito nel ricordo e nel dolore.

Tantissimi i giovani presenti. Proprio in giornata era arrivata la decisione del Comune di Napoli di intitolare alla memoria di Francesco Pio e di Giovanbattista Cutolo due centri culturali per ragazzi.

Nel servizio le interviste di Francesca Ghidini a Tina Napoletano e Antonio Maimone, madre e padre di Francesco Pio.