Turismo, le prove generali per Pasqua

Weekend ricco di iniziative soprattutto nelle città. Dal 29 marzo al 2 aprile attesi circa 175mila passeggeri in transito a Capodichino

La prova generale per Pasqua. Il primo fine settimana di primavera è un test rilevante per il turismo in Campania. Un weekend ricco di iniziative, soprattutto nelle città, è l'occasione per rimettere in moto tutte le componenti del settore.

Tra il 29 marzo e il 2 aprile, all'aeroporto di Capodichino, sono previsti in transito 175mila passeggeri: in larga parte sul segmento internazionale. Numeri che si discostano poco da quelli dello scorso anno, quando Pasqua arrivò una settimana più avanti nel calendario.

A Salerno le strutture ricettive sono già prenotate al 70%. Mentre Napoli, in tutto il periodo pasquale, attende circa 200 mila arrivi. Tra i servizi predisposti dalla task force del Comune: un team di 14 tutor per fornire informazioni ai turisti nei luoghi più visitati della città.
Sempre Palazzo San Giacomo avvia lunedì 25 marzo le ztl per i bus turistici, non senza polemiche da parte delle associazioni di settore.

Capitolo bed&breakfast, sul sito del Comune di Napoli è pubblicato un avviso per ricordare ai gestori delle strutture requisiti e adempimenti richiesti.