A "Casa Mehari" inaugurato un laboratorio per i ragazzi autistici

La cucina professionale tenuta a battesimo dallo chef Gennaro Esposito sarà una palestra per i ragazzi con disturbi dello spettro autistico

E' all'interno di un bene confiscato alla camorra, Casa Mehari, a Quarto, dove stamattina è stata inaugurata dallo chef stellato Gennaro Esposito una cucina professionale che servirà da palestra di formazione per ragazzi con disturbi dello spettro autistico. Grazie al progetto “Cooking revolution” la cucina sarà un mezzo per conquistare l'autosufficienza: “E' un meraviglioso luogo di inclusione, di valori, di sapori: veder realizzata questa cucina è un grande successo" ha sottolineato lo chef.

A prendere parte al progetto i ragazzi de “La Scheggia” per il recupero dalle dipendenze e la “Bottega dei semplici pensieri": Casa Mehari è un contenitore di valori a cui aggiungeremo anche sapori" ha detto Maria Trapanese, la presidente dell'associazione. “Siamo orgogliosi di poter condividere con le associazioni questo grande percorso di inclusione” ha detto il sindaco di Quarto, Antonio Sabino.